Associazione

In.Nova Fert è una associazione di promozione culturale e musicale, costituita nel gennaio 2019 e nata dalla precedente esperienza del collettivo omonimo di studenti del Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna.

Il nome, incipit celebre delle Metamorfosi di Ovidio, è anche parte del testo di un Triplum di Philippe de Vitry ed è traducibile letteralmente “porta a nuove cose” o, più prosaicamente, verso la novità: l’intento è infatti quello di interpretare la contemporaneità orientando la ricerca artistica verso orizzonti nuovi e sperimentali, pur mantenendo un atteggiamento mai iconoclasta verso la tradizione.

Una idealità e al contempo una dichiarazione di intenti che, come suggerito dai richiami precedenti a nomi di autori classici della letteratura e della musica, storicamente sono state affermate più volte come linee guida dei percorsi artistici e a cui l’associazione si riaggancia in segno di continuità, consapevole di coglierne il forte insegnamento metastorico.

L’idea di progresso artistico è infatti accolta tramite un preciso interesse per ogni forma espressiva, minoritaria o particolare, e soprattutto per la composizione contemporanea. A livello sociale, l’associazione ha tra i suoi principi ed obiettivi la partecipazione del patrimonio artistico-musicale, la valorizzazione delle sue espressioni e la sua divulgazione priva di restrizioni sociali, culturali o d’altro genere, nella convinzione del valore educativo e civico della sensibilità per il bello artistico.
L’attività di In.Nova Fert si declina in progetti di varia natura, caratterizzati da finalità anche molto diverse. Innanzitutto, un Ensemble e un Collettivo di composizione omonimi, ma anche e soprattutto l’organizzazione di rassegne musicali ed eventi culturali, spesso in collaborazioni con importanti istituzioni e realtà cittadine, dal Conservatorio al Centro di Poesia Contemporanea dell’Università, dal Teatro Comunale a FontanaMIX Ensemble, dal Quartiere Porto – Saragozza al Teatro dell’Abc.

L’idea di progresso artistico è infatti accolta tramite un preciso interesse per ogni forma espressiva, minoritaria o particolare, e soprattutto per la composizione contemporanea. A livello sociale, l’associazione ha tra i suoi principi ed obiettivi la partecipazione del patrimonio artistico-musicale, la valorizzazione delle sue espressioni e la sua divulgazione priva di restrizioni sociali, culturali o d’altro genere, nella convinzione del valore educativo e civico della sensibilità per il bello artistico.
L’attività di In.Nova Fert si declina in progetti di varia natura, caratterizzati da finalità anche molto diverse. Innanzitutto, un Ensemble e un Collettivo di composizione omonimi, ma anche e soprattutto l’organizzazione di rassegne musicali ed eventi culturali, spesso in collaborazioni con importanti istituzioni e realtà cittadine, dal Conservatorio al Centro di Poesia Contemporanea dell’Università, dal Teatro Comunale a FontanaMIX Ensemble, dal Quartiere Porto – Saragozza al Teatro dell’Abc.

Fra le varie attività svoltesi:

  • Giovani in Musica 2017, Sala Silentium, Vicolo Bolognetti 2, BO, settembre – dicembre 2017;
  • Giovani in Musica 2018, Sala Cenerini, via Pietralata 60, BO, gennaio – maggio 2018;
  • Estiamo Insieme 2018, Parco del Velodromo, BO, giugno – luglio 2018;
  • Note al Museo, Cà La Ghironda, Zola Predosa, BO, novembre 2018;
  • Musica ricercata, Festival Echi – Il volo di Icaro, AR, 16 aprile 2019;
  • Song of Myself: omaggio a Walt Whitman, Teatro dell’Abc, p.zza di Porta Castiglione, BO, 20 maggio 2019;
  • “…ma quasi senza tempo”, Torri dell’acqua di Budrio – Bologna Modern Festival, BO, 25 ottobre 2019;
  • Incontro con Mauricio Dottori, Conservatorio G.B. Martini, BO, 17 gennaio 2020;
  • COVID-19/00, Serie di puntate divulgative sulla musica del Novecento, diffuse online durante il periodo di quarantena di inizio 2020.

Nell’attività dell’associazione, essendone stato principale motivo di nascita, un posto a parte è occupato da Fert/ile: comporre oggi? un festival sulla scrittura contemporanea con ospiti nomi internazionali della composizione. Dopo la fortunata prima edizione avutasi dal 25 al 28 ottobre 2018 presso il Teatro Comunale di Bologna – all’interno di Bologna Modern Festival -, attualmente In.Nova Fert sta lavorando alla seconda edizione prevista per il 3 e 4 aprile 2020.